giovedì 17 ottobre 2013

Silatielli con torchio Kenwood

Ogni tanto li faccio, ho una ricetta collaudata e non cambio. 
Ho provato una volta a fare l'impasto bricioloso, come consigliato e dopo aver fatto numerose ricerche sul web, ma alla fine era cemento armato: ingestibile!!!
I bigoli non vengono male, ma tendono a rompersi perciò dopo aver fatto l'impasto uso la chitarra, non saranno bigoli, saranno tonnarelli o come volete, ma il risultato finale è sempre soddisfacente perchè  la pasta con soltanto acqua e farina a me piace molto, a prescindere dal formato.


Impasto, per 6-7 persone:

700gr farina di grano duro
300gr acqua tiepida
4 cucchiai di olio
sale
Metto tutti gli ingredienti nel ken, a dir il vero lascio il gancio per impastare, non metto quello a foglia, la lascio lavorare per alcuni minuti poi finisco l'impasto a mano, fino a quando è bello liscio.
Lo faccio riposare un pochino o poi vai col torchio!
I silatielli che escono li metto in un piatto pieno di farina, li "infarino" e poi tolgo l'eccessodi farina passandoli in un setaccino.
Li faccio qualche ora in anticipo per farli asciugare.

3 commenti:

  1. Il sugo? senza dubbio arrabbiata e matriciana

    RispondiElimina
  2. Che brava! Li ho mangiati in Umbria questa estate. Non mi ci far pensare che ci voglio tornare. Ciao

    RispondiElimina
  3. İl mio torchio é in castigo perche mi ha fatto dannare, questi silatelli pero' mi ispirano da pazzi , quindi appena torno in citta ci provo :)
    Paola (turca)

    RispondiElimina